2014 18 gennaio

Ritrovato il relitto di Cheminees Poujolat distrutto dal mare, VIDEO

E' impressionante l'immagine della barca di Bernard Stamma spezzata in due e poi distrutta dalle onde: il relitto è stato ritrovato e rimorchiato a terra
Ritrovato il relitto di Cheminees Poujolat distrutto dal mare, VIDEO

E’ stato recuperato l’IMOCA 60 Cheminees Poujolat, la barca di Bernard Stamm, o quello che ne resta, affondata lo scorso 24 dicembre. Il relitto è stato ritrovato a nord di Ile Vierge, Bretagna, ed è stato rimorchiato a terra per comprendere le cause dell’incidente. Fa un certo effetto l’immagine della barca letteralmente spezzata in due, che sembra essere poi stata “tritata” dalle successive settimane alla deriva nel moto ondoso della Biscaglia.

 

Bernard Stamm  e Damien Guillou stavano trasferendo l’IMOCA 60 dalle Azzorre alla Bretagna a seguito alla Transat Jacques Vabre, quando un’onda di dimensioni eccezionali, in Biscaglia, ha investito la barca provocandone il cedimento strutturale. Stamm e Guillou erano stati recuperati dal cargo norvegese Star Isfjord con destinazione Rotterdam.

Ricordiamo che Cheminees Poujolat è stata progettata per partecipare al Vendée Globe 2012-2013, ua barca quindi che in teoria avrebbe dovuto resistere in qualsiasi condizione meteo.

 

Ecco il video del ritrovamento:

FONTE: www.newsliguria.com




 Bernard Stamm, Cheminees Poujolat, Cheminees Poujolat affonda, Cheminees Poujolat naufragio, Cheminees Poujolat spezzata in due, naufragio Bernard Stamm
Archivio news




Abbiamo a cuore la tua privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate nella pagina privacy policy. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante ''Personalizza'' sempre raggiungibili anche attraverso la nostra cookies info. Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su ''Accetta e chiudi'' o rifiutarne l'uso facendo click su ''Continua senza accettare''