2016 9 dicembre

Vela, è morto Elvstrom, primo eroe olimpico della vela

Vinse 4 ori consecutivi tra Londra '48 e Roma '60, primo in un'impresa poi eguagliata da Oerter, Lewis e Phelps. Nella vela, invece, solo Ainslie lo superò, quattro anni fa a Londra
Vela, è morto Elvstrom, primo eroe olimpico della vela

È morto a 88 anni, una leggenda della vela mondiale: il danese Paul Elvstrom (4 ori olimpici consecutivi nei Finn da Londra 1948 a Roma 1960, quando le regate si svolsero nel golfo di Napoli). Fu il primo a firmare un poker olimpico individuale nella stessa specialità, impresa poi eguagliata da Al Oerter nel disco, Carl Lewis nel lungo e quest'anno Michael Phelps nei 200 misti. Elvstrom ha vinto la sua prima medaglia d'oro nel 1948 nella one-man classe Firefly, salendo sul gradino più alto del podio di nuovo nella classe Finn - che dei Firefly furono l'evoluzione - nel 1952, 1956 e 1960. In ambito velico, invece, restò ineguagliato sino a Londra nel 2012, quando Sir Ben Ainslie vinse il 4° oro consecutivo. E proprio Ainslie è stato tra i primi a rendergli omaggio su Twitter.




 Paul Elvstrom
Archivio news