2021 20 March

America''s Cup: Team Uk sfida New Zealand, confermati gli AC75. Il nuovo regolamento

SarÓ Team Ineos Uk il challeng of records di Team New Zealand in vista della 37^ edizione della Coppa America di vela
America''s Cup: Team Uk sfida New Zealand, confermati gli AC75. Il nuovo regolamento

Sarà Team Ineos Uk lo sfidante ufficiale di Team New Zealand in vista della 37^ edizione della Coppa America di vela. La conferma è arrivata tramite una nota dei ''Kiwi'', che appena 48 ore fa hanno trionfato in finale contro Luna Rossa. Britannia di ''Sir'' Ben Ainslie, battuta con un netto 7-1 dall''AC75 italiano in finale di Prada Cup, sarà dunque il Challenger of Record per AC37. 

Il comunicato di Team New Zealand

"Il Royal New Zealand Yacht Squadron ha ricevuto e accettato una sfida per l''edizione n° 37 della Coppa America da parte dei nostri amici di lunga data britannici del Royal Yacht Squadron Racing - ha detto Aaron Young, RNZYS Commodore - . È fantastico avere ancora una volta coinvolto il RYSR, dato che è stato il primo yacht club a presentare questo trofeo oltre 170 anni fa, che ha davvero dato il via alla Coppa America. Insieme a Emirates Team New Zealand, non vediamo l’ora di lavorare con loro sui dettagli del prossimo evento”. 

l regolamento della 37^ America''s Cup

Un protocollo che disciplina l’AC37 sarà pubblicato entro 8 mesi, come si legge nel comunicato, comprese le disposizioni già delineate in questa prima nota. 

  • La Classe AC75 rimane la classe dello yacht per i prossimi due cicli di Coppa America e l’accettazione di questa è una condizione per l’ammissione
  • Le squadre si limiteranno a costruire un solo nuovo AC75 per il prossimo evento
  • Sarà nominata un’unica Event Authority responsabile della conduzione di tutte le gare e della gestione delle attività commerciali relative ad AC37
  • Il Defender e lo sfidante studieranno e concorderanno un pacchetto significativo di misure di riduzione dei costi, comprese misure per attirare un numero maggiore di sfidanti e per assistere con la creazione di nuove squadre
  • Una nuova regola sulla nazionalità dell’equipaggio richiederà che il 100% dell’equipaggio di ogni concorrente sia titolare del passaporto del paese dello yacht club della squadra al 19 marzo 2021 o sia stato fisicamente presente in quel paese (o agendo per conto di tale yacht club ad Auckland, sede degli eventi AC36) per due dei tre anni precedenti prima del 18 marzo 2021. In deroga a questo requisito, ci sarà una disposizione discrezionale che consente una quota di non nazionali nell’equipaggio di regata per i concorrenti delle “Nazioni emergenti”
  • Ci sono diverse opzioni ma è inteso che la Sede della sfida sarà determinata entro 6 mesi e le date delle regate saranno annunciate nel Protocollo, se non prima

 

Cosa succederà a Luna Rossa

In attesa di capire la sede e la data dell''inizio della campagna per la 37^ America''s Cup, c''è da registrare le dichiarazioni di Francesco Bruni, che subito dopo il Ko subito per mano di New Zealand, aveva annunciato che Patrizio Bertelli e Luna Rossa avrebbero riprovato a vincere la Auld mug. Proprio il patron ha ribadito l''impegno ieri in un''intervista a ''Repubblica'': "L''ho dichiarato prima dell’inizio delle ultime regate, Luna Rossa e Prada parteciperanno alla prossima competizione anche se bisognerà vedere come e dove verranno organizzate, e con quali barche"Con il nuovo regolamento, si gareggerà ancora con gli AC75 e l''eccezione sulla nazionalità dei membri dell''equipaggio (almeno due anni trascorsi con lo yatch club italiano), consentirebbe a James Spithill di restare a bordo. La corsa alla ''vecchia brocca'', comunque, è già cominciata. 

FONTE:
https://sport.sky.it/



news archive